Fila brasileiro

di Eleonora Scapin

Attitudine e comportamento: Questo splendido cucciolone dalle pieghe facciali a cui non si può resistere è un animale da forte temperamento e con una spiccata devozione al padrone. La sua attitudine principale è essere un cane da lavoro nella giungla. In aggiunta viene utilizzato in Brasile e negli USA come cane poliziotto e come cane da guardia per le prigioni di massima sicurezza. Insomma un signor agente e data la devozione al padrone, non credo si facile da corrompere usando le crocchette come merce di scambio. Viene utilizzato anche come cane da caccia per il suo incredibile olfatto, e chiaramente come cane da guardia.
È un cane coraggioso, audace e determinato. Legatissimo alla famiglia in cui vive e tollerante con i bambini, a cui può fare da guardiano. Cerca sempre la compagnia per proprio padrone, ma con gli estranei può diventare aggressivo, quindi è importante approcciarsi nel modo giusto, come con tutti i cani. Nei suoi comportamenti, è un cane con molto stile ed eleganza, anche a riposo. Insomma è anche un modello.

Morfologia: è la tipica razza molossoide, di ossatura possente, struttura rettangolare e compatta, anche se armonico e proporzionato. La testa è grande e massiccia, sempre proporzionata a tutto il corpo, che è forte, ampio e profondo, ricoperto da pelle spessa e rilasciata. Il torace è più lungo dell’addome. La coda è molto grossa alla radice e si assottiglia rapidamente fino ad arrivare a livello del garretto. La pelle è spessa e rilassata, su tutto il corpo e specialmente sul collo. Il pelo è corto, liscio, fitto e aderente al corpo.

Problematiche: Sfortunatamente anche questo splendido pelosone può essere soggetto a patologie genetiche, come:
Displasia dell’anca: questa patologia è causata dal fatto che la testa del femore non combacia perfettamente con la cavità in cui deve essere inserita. Ciò con gli anni provoca dolori lancinanti all’animale.
Torsione dello stomaco.
A nessuno interessano queste cose, perché ciò che conta davvero è avere una guardia del corpo tutta per sé.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*