Cavalier King Charles Spaniel

Attitudine e comportamento: Chiunque appoggi anche solo per un attimo lo sguardo su uno di questi cani, noterà un effetto scodinzolo immediato. Perché i Cavalier King Charles Spaniel sono dolcissimi e adorano farsi coccolare. Per non parlare poi del loro musetto che incanterebbe anche il più duro degli uomini. È un cane pieno di vitalità, affettuoso e non ha veramente paura di nulla. È un animale per nulla aggressivo, ma assolutamente socievole e coccolone. È attivo, grazioso e molto proporzionato. I suoi occhioni fanno sciogliere chiunque. È il perfetto cane di famiglia e da bambini. Insieme contagiano chiunque sia loro vicino con la loro voglia di vivere.

Morfologia: Questo splendido animale ha orecchie lunghe ed attaccate alte. Sono coperte da frange abbondanti. Quando sono cuccioli si ha sempre paura che ci inciampino sopra. Il cranio è quasi piatto tra le orecchie. Il pelo è lungo, serico e senza riccioli. La lunghezza della coda è proporzionata a quella del corpo. È ben attaccata, portata gioiosamente, ma mai molto al di sopra della linea del dorso. Il mantello presenta diverse colorazioni:
Nero e focato: nero con delle macchie focate al di sopra degli occhi, sulle guance, all’interno delle orecchie, sul petto, sugli arti e sotto la coda. Il colore focato deve essere vivo.
Rubino: monocolore, d’un rosso intenso.
Blenheim: macchie castano vivo ben distribuite su di un fondo bianco. Sulla testa le macchie devono dividersi in modo uguale, lasciando posto tra le orecchie per una losanga, molto apprezzata (è una caratteristica di razza).
Tricolore: Nero e bianco ben distribuiti e ripartiti, con delle macchie focate al di sopra degli occhi, sulle guance, all’interno delle orecchie, all’interno degli arti e sotto la coda

Problematiche: Sfortunatamente anche questa simpaticissima pallina di pelo può essere colpita da alcune patologie:
Oculopatie: questo termine indica una serie di malattie che vanno a colpire l’occhio del cane. Dato che si tratta di problemi che possono colpire questa razza, è consigliabile far visitare il proprio animale almeno una volta l’anno.
Il prolasso della valvola mitrale: la maggior parte dei Cavalier King Charles Spaniel è affetta da questa patologia, per non dire quasi tutta. Questa terminologia significa che la divisione tra atrio sx e ventricolo sx è imperfetta. Ciò causa un ritorno di sangue durante la contrazione sistolica. Negli anni può esserci un peggioramento della situazione, quindi è d’obbligo che ogni proprietario di un Cavalier King Charles Spaniel controlli periodicamente il proprio cane.
La lussazione della rotula: si tratta dello spostamento della rotula dal suo luogo di appartenenza durante il movimento della camminata. È una patologia molto comune negli animali di piccola taglia.
La displasia dell’anca

Tuttavia la vera tristezza è non avere uno di questi splendidi animali nella propria vita. Chi cerca la cura per la vita noiosa e triste, l’ha trovata con uno di questi splendidi cavalieri.

di Eleonora Scapin

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*